#grandiamicidellajuve

44
Files

Images & Videos #grandiamicidellajuve

CR7 cuore d

May 16, 2019

CR7 cuore d'oro: realizza il sogno del piccolo Joseph Alla Continassa, un bambino di 10 anni gravemente malato ha incontrato a sorpresa il suo idolo I veri campioni si vedono anche fuori dal campo. Cristiano Ronaldo, per qualche ora, ha deciso di mettere da parte le polemiche su Florenzi e sulla sconfitta della Juventus a Roma. E ha realizzato il sogno di un suo piccolo tifoso di Bristol, al quale nel 2013 è stata diagnosticata una gravissima malattia, per la quale è ancora in cura. Si chiama Joseph e ha soltanto dieci anni il bambino che oggi, alla Continassa, ha incontrato il suo idolo, facendo una foto sorridente insieme a CR7. Un incontro a sorpresa che rimarrà scolpito nel suo cuore, per sempre. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Allegri alla Continassa, inizia il giorno più lungo: attesa per il vertice. Agnelli in Lega a Milan ...

May 9, 2019

Allegri alla Continassa, inizia il giorno più lungo: attesa per il vertice. Agnelli in Lega a Milano Un’altra giornata particolare, dopo le voci di addio smentite ieri. Max è in sella e dirige l’allenamento, ma il faccia a faccia è imminente ORE 13.20 — Si lavora col pallone alla Continassa: combinazioni e tattica, con Cristiano Ronaldo tornato nei ranghi. Ad assistere all’allenamento, a pochi metri da Massimiliano Allegri, c’è il capo dell’area sport, Fabio Paratici, arrivato a metà mattina. Poco fa l’ha raggiunto anche Federico Cherubini, suo fidato braccio destro. Niente Pavel Nedved, mentre il presidente Agnelli tornerà a Torino solo nel pomeriggio, dopo il vertice in Lega Calcio: solo in quel momento, quindi, potrebbe esserci il faccia a faccia sul futuro di Allegri. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Juve, Bernardeschi si racconta: "Sono un leader, ma Allegri mi bacchetta"

L

May 2, 2019

Juve, Bernardeschi si racconta: "Sono un leader, ma Allegri mi bacchetta" L'esterno bianconero parla del suo rapporto con il mister e del suo ruolo nel club. E su Ronaldo: "Ha dato qualcosa in più a tutti quelli che sono entrati in contatto con lui, anche solo vedendolo allenarsi impari" Alessandro Del Piero arrivò alla Juventus giovanissimo, a 19 anni, e si tagliò i capelli dopo esplicita richiesta del presidente Boniperti. Federico Bernardeschi ha posato il sinistro morbido sul pianeta Juve quando ne aveva 23 e un’estate dopo ha deciso di sua volontà di sostituire il ciuffo biondastro con un più sobrio taglio da marine. "La Juve ti fa crescere, ma solo se sei bravo a recepire i messaggi che ti manda – racconta —. Ora sono un uomo e un giocatore completo, ma non mi fermo qui". Crescere significa anche sperimentare, che è il punto di vista sulla vita che più lo intriga. Federico spazia sempre e in tutto, dall’emergenza razzismo all’eliminazione in Champions, dalla gioia scudetto alla passione per la chitarra, dal ruolo di mezzala a quello di esterno. Senza scordare i suoi momenti più bui: "A 16 anni non crescevo fisicamente, i miei compagni erano uomini e io un ragazzino. È stata la fase più difficile, lì ho imparato che ogni giorno si soffre per raggiungere un piccolo obiettivo. Però, quando ci riesci, devi godertelo prima di alzare ancora l’asticella". Aver preso la parola nello spogliatoio dopo il k.o. con l’Atletico certifica un nuovo status di leader? "Un leader deve essere intelligente, consapevole, solido mentalmente e dare esempi quotidiani: io ho fatto quest’anno un salto di qualità di cui sono molto orgoglioso. Sono processi della vita, momenti di crescita e maturazione: qua dentro cambi davvero". #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Juve, cambia la maglia: dal rosa al bianconero, quanti vestiti per Signora

L’esordio con la tinta ...

Apr 25, 2019

Juve, cambia la maglia: dal rosa al bianconero, quanti vestiti per Signora L’esordio con la tinta unica scelta dai fondatori, poi il passaggio ai due colori della tradizione a strisce verticali. Ma tra curiosità e colpi ad effetto, il club ha spesso cambiato look... “Una camicia rosa carnicino con cravatta o farfallino nero, accompagnata a pantaloncini e calzettoni pure neri”: le cronache raccontano della semplicità della prima maglia della Juve fondata nel lontano 1897. Il rosa all’inizio fu scelto perché serviva un tessuto poco costoso da reperire sul mercato, il percalle rosa appunto. La divisa aveva anche cinture che richiamavano le fasce dei giocatori di pelota basca. E il berretto? Quello identificava, invece, il capitano. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Frasi storiche – Mamma Dolores, un…fenomeno come suo figlio: “A casa non si parla di Messi!” ...

Apr 18, 2019

Frasi storiche – Mamma Dolores, un…fenomeno come suo figlio: “A casa non si parla di Messi!”. E guai a dire che Cristiano è finito… La famiglia dello juventino è molto unita (come dimostrano anche gli interventi…in tackle delle sorelle) ma il cardine è certamente la signora Dolores. Che parla poco, ma che quando decide di farlo regala sempre qualcosa di interessante. Nelle sconfitte lo consolavo e lo faccio tuttora. Si vede subito quando è triste e se capita lo chiamiamo e lo aiutiamo… Lo aveva detto mamma Dolores. Cristiano non è mai solo, nè nei momenti belli nè tantomeno in quelli tristi. E quindi molto probabile che la telefonata in cui il portoghese ha spiegato a sua madre che…miracoli non ne può fare, sia arrivata proprio da lei. Una scena che rientra nella normalità a casa Ronaldo. La famiglia dello juventino è molto unita (come dimostrano anche gli interventi…in tackle delle sorelle) ma il cardine è certamente la signora Dolores. Che parla poco, ma che quando decide di farlo regala sempre qualcosa di interessante. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Champions, Juventus: i social dopo l’Ajax, da Ronaldo a Bonucci e Chiellini

Le reazioni bianconer ...

Apr 11, 2019

Champions, Juventus: i social dopo l’Ajax, da Ronaldo a Bonucci e Chiellini Le reazioni bianconere: CR7 è “Felice di essere tornato e di aver segnato”, il capitano non vede l’ora di esserci e Leo lancia la carica. E ancora Rugani, Douglas Costa, Szczesny, Matuidi e Bernardeschi C’è l’orgoglio di Cristiano Ronaldo (“Felice di essere tornato e di aver segnato un altro gol in questa fantastica competizione”) e quello di Daniele Rugani per essersi fatto trovare pronto (“Da un quarto di Champions League non ci si può aspettare niente di meno, ma noi vogliamo molto di più”). C’è la partecipazione di Giorgio Chiellini, che pure per infortunio è dovuto rimanere a guardare (“Bravi tutti, la semifinale si deciderà a Torino! Avanti così!!!”) e la carica cannibale di Leonardo Bonucci che non dimentica il match scudetto di sabato (“Il cammino è lungo e ci sarà da soffrire, la partita di stasera ne è l’esempio. Con energia e positività verso il ritorno per continuare il sogno. Ora recuperiamo e pensiamo a chiudere il campionato sabato!!”). Dopo l’1-1 di Amsterdam nell’andata dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax, finisce sui social la consapevolezza juventina e l’ambizione di voler vivere questo sogno #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Juventus, Kean cita Bob Marley: altra risposta ai razzisti

L

Apr 4, 2019

Juventus, Kean cita Bob Marley: altra risposta ai razzisti L'attaccante bianconero ha condiviso la celebre frase del cantata jamaicano pubblicando una sua foto insieme a un bambino: "Io amo la notte perché di notte tutti i colori sono uguali e io sono uguale agli altri" Io amo la notte perché di notte tutti i colori sono uguali e io sono uguale agli altri". Usa una citazione di Bob Marley, Moise Kean. L'attaccante della Juventus dopo i cori e i buu ricevuti ieri sera a Cagliari ha risposto con le parole del cantante giamaicano a chi lo aveva insultato dopo il gol segnato contro i sardi. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci #moisekean

Chiellini, Spinazzola e... la Juventus si riprende l’Italia

Mancini si affida al gruppo di Allegr ...

Mar 28, 2019

Chiellini, Spinazzola e... la Juventus si riprende l’Italia Mancini si affida al gruppo di Allegri, puntando anche sui giovani. Come Pozzo e Bearzot Quello del "blocco" è un concetto cruciale nella storia delle nazionali: quando un c.t. può appropriarsi di un club — i sincronismi di squadra, l’intesa tattica e personale — mezzo lavoro è fatto. Nel calcio di oggi, quello degli stranieri e delle multinazionali, è molto più difficile. Eppure comincia a intravedersi una decisa struttura juventina. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Champions, Ajax-Juve: quattro moduli per Allegri, ma qual è il migliore?

Dal sistema che ha ribalt ...

Mar 21, 2019

Champions, Ajax-Juve: quattro moduli per Allegri, ma qual è il migliore? Dal sistema che ha ribaltato l’Atletico a un 4-3-3 che premia Dybala, passando dal ritorno delle 5 stelle o dalla difesa a tre: così Max sfoglia la margherita Il laboratorio Juventus è chiuso per ferie. La squadra si rivedrà tra più di una settimana, alla fine della pausa per le nazionali, ma Allegri inevitabilmente in questi giorni penserà già un po’ all’Ajax. Nelle ultime settimane ha alternato uomini e sistemi di gioco, ma il dibattito è aperto: qual è la soluzione ideale per la Juventus? Quale schieramento (e di conseguenza, quali giocatori) è il migliore per la grande volata in Champions? Qui quattro proposte. IL MODULO ATLETICO — La partita con l’Atletico di una settimana fa ha cambiato il mondo. La Juve, in fase di possesso, ha giocato con una formazione riconducibile a un 3-4-3 con Emre Can difensore di destra, in linea con Bonucci e Chiellini. Cancelo e Spinazzola erano gli esterni, per fasce di grande spinta. Pjanic e Matuidi completavano il centrocampo, mentre Bernardeschi partiva da destra per poi giocare a tutto campo, vicino a Mandzukic e Ronaldo. Molti pensano che, almeno con certi avversari, nelle grandi serate la Juve giocherà così. IL 4-3-3 CON JOYA — La Juve più classica. Allegri durante la stagione ha scelto quasi sempre un 4-3-3 adattabile ma dalle caratteristiche precise. Cancelo e Alex Sandro prime scelte tra i terzini, Pjanic play, Mandzukic centravanti, Ronaldo punta che gioca a sinistra ma arriva in area per concludere. La chiave di questo sistema è Dybala, più usato di Bernardeschi nelle partite importanti: contro Napoli, Inter, Milan e Roma ha giocato lui, un po’ da esterno destro, molto come trequartista che rientra a metà campo e fa quasi il regista. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juventus, la strada fino alla finale. Ecco i 7 motivi per crederci

Cinica, affamata, forte, spensie ...

Mar 14, 2019

Juventus, la strada fino alla finale. Ecco i 7 motivi per crederci Cinica, affamata, forte, spensierata: questa squadra può sognare la Champions. La rimontona sull’Atletico infiamma i bianconeri. Per i bookmaker solo il City ha più chance Nostradamus per il 2019 ha fatto una serie di previsioni, o almeno così pare. Non proprio grandi feste: si va dalla guerra alle inondazioni di massa. Sulla Champions, dai primi controlli, pare non si sia espresso. La Juventus, che non vive di previsioni ma di concretezza, ieri però si è svegliata con una strana idea in testa. Un’idea che gira intorno a una domanda: può essere l’anno buono? Il presidente Agnelli è andato al lavoro presto, come in un giorno normale, ma è logico abbia avuto un pensiero fisso. I bookmaker considerano la Juve la seconda favorita – per le quote più basse, rivolgersi al City – ma la sensazione è che la squadra di martedì avrebbe vinto con chiunque. Alla Juve tutto tornerà presto normale, perché la sobrietà è nel dna e i quarti ultimamente sono quasi un’abitudine. Nelle ultime 24 ore però è cambiata la stagione. I 7 MOTIVI — La Juve è passata da una eliminazione che avrebbe messo in ombra un progetto a una partita epica di cui hanno parlato in Cina, in Uganda, nelle Filippine. Si è scoperta forte come pensava di essere e ha scoperto 7 motivi per cui può vincere la Coppa, 7 virtù cardinali che aiutano ad arrivare #finoallafinale. Una squadra cinica, affamata, forte, spensierata. La rimontona sull’Atletico infiamma i bianconeri. Per i bookmaker solo il City ha più chances. Consapevolezza, leadership, cinismo, spensieratezza, fame, compattezza, fortuna: ecco i sette motivi per cui la Juventus può arrivare a giocarsi la finale del Wanda Metropolitano di Madrid. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Ronaldo e Allegri verso l’Atletico: tutti i fantasmi della Juventus

Il tecnico aspetta Agnelli pe ...

Mar 7, 2019

Ronaldo e Allegri verso l’Atletico: tutti i fantasmi della Juventus Il tecnico aspetta Agnelli per parlare del futuro: un’impresa in Champions può cambiare gli scenari Chi gioca in attacco? Quale futuro per Allegri?Dov’è lo spirito Juve? Cosa fa il club? Cosa accadrebbe se...? Succederà tutto in una notte, un’ora e mezza o forse anche di più per scacciare i fantasmi. Il conto alla rovescia è cominciato da un pezzo: mancano 5 giorni a Juventus-Atletico, ritorno degli ottavi di finale che i bianconero affronteranno partendo dallo 0-2 dell’andata, e il video motivazionale diffuso sui social ricorda che «alcune notti portano incubi, altre cullano i sogni». Nessuno a casa di Madama ha smesso di sognare l’impresa, però i 180 minuti e spiccioli giocati in A dopo il capitombolo di Champions, con Bologna e Napoli, raccontano che le scorie di Madrid pluricitate da Massimiliano Allegri non sono state ancora eliminate e condizionano gambe e testa dei giocatori. La notte dello Stadium vale tanto e per tutti, perché se il sogno diventerà incubo molte cose potrebbero cambiare. La Signora ha 5 giorni per trovare tutte le risposte... #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Napoli-Juve è anche Ancelotti vs Allegri: un duello di stile

Carlo è il re delle vittorie europee ...

Feb 28, 2019

Napoli-Juve è anche Ancelotti vs Allegri: un duello di stile Carlo è il re delle vittorie europee, Max è imbattibile in Italia. Sono molto diversi, eppure i tecnici di Napoli-Juve hanno più di qualcosa in comune... a partire dai cavalli Dovessero formare un governo, non ci sarebbero imbarazzi. Carlo agli Esteri: ha vinto in Inghilterra, in Francia, in Spagna e in Germania. Ovunque. Max agli Interni: vincerà il suo sesto scudetto e a quel punto avrà davanti il solo Trap con 7. In questo diversissimi, come nella forma. Coccolato dalla cucina emiliana, Ancelotti non ricorderà mai un’Acciughina. Allegri è spigoloso come uno scoglio livornese. Ma per il resto sono più simili di quanto possa sembrare. Sono arrivati a conclusioni tattiche analoghe, sono aziendalisti e sanno arrivare al cuore dei loro giocatori. E hanno una passione comune: i cavalli... Domenica al San Paolo si sfideranno due grandi allenatori, che poi così diversi non sono #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Allegri: “Dybala gioca titolare. CR7 da solo non può bastare”

Il tecnico in vista dell’Atlet ...

Feb 20, 2019

Allegri: “Dybala gioca titolare. CR7 da solo non può bastare” Il tecnico in vista dell’Atletico annuncia: “Khedira è rimasto a Torino. La mia squadra sta crescendo, ma contro Simeone occhio alle palle inattive e alle ripartenze”. Pjanic: “Saranno 180’ complicati, sulle punizioni vedremo...” Allegri entra in sala stampa con due notizie: “Khedira non è convocato, è rimasto a Torino per accertamenti. Domani gioca Dybala”. Per Khedira si scopre presto: il sito della Juve parla di aritmia atriale, ovviamente da valutare con esami. Non è convocato (e non lo sarà per un po’), come non è convocato Douglas Costa. Poi si parla della partita e dell’atteggiamento della Juve. Più offensivo di quanto si potrebbe immaginare: “Dobbiamo cercare di comandare la partita ma anche stare attenti, perché l’Atletico ha ripartenze micidiali. Se firmassi per l’1-1? Io non firmo per niente, ma domani sarà importante fare gol. Meglio due eh…”. IL CHOLO — L’Atletico ovviamente è un’avversaria particolare e molte domande alla vigilia sono su Simeone. Allegri risponde con complimenti: “L’Atletico fa della fase difensiva la sua forza. Bisogna fare i complimenti a Simeone, non è facile giocare tanti anni nello stesso modo. Gioca allo stesso modo anche contro le piccole perché sa che così ha ottenuto grandi risultati. E poi sfrutta al meglio le palle inattive”. A proposito di palle inattive, Pjanic rispondendo a una domanda a tema si fa un po’ largo: “Chi tirerà se avremo una sola punizione? Da vicino se potrò le calcerò, da lontano ci sono Cristiano o altri”. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Chi è Aaron Ramsey, eleganza e polmoni per il centrocampo della Juve
Gallese, classe 1990: Aaron Ra ...

Feb 14, 2019

Chi è Aaron Ramsey, eleganza e polmoni per il centrocampo della Juve Gallese, classe 1990: Aaron Ramsey andrà in scadenza con l’Arsenal. La Juventus ha messo a segno il colpo ideale per rinforzare il proprio centrocampo Non sarà Paul Pogba, ma la Juventus ha messo ugualmente a segno un colpo superlativo per il suo centrocampo. AaronRamsey, mezzala 28enne dall’Arsenal, sarà ufficialmente bianconero a partire dal luglio 2019. Altro parametro zero per Madama – sull’onda lunga dell’affare Emre Can – che porta a casa uno dei gioielli più lucenti della vetrina della Premier League, nonché bandiera della Nazionale gallese. Parliamo di un giocatore che, fino a qualche anno fa, era considerato una delle promesse più grandi nel suo ruolo a livello internazionale. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Mago Allegri per la Juve, con l’Atletico serve un’invenzione

Da Vidal trequartista alle 5 stell ...

Feb 7, 2019

Mago Allegri per la Juve, con l’Atletico serve un’invenzione Da Vidal trequartista alle 5 stelle, il tecnico dà il meglio nei momenti più delicati. E tira fuori sempre qualcosa dal cilindro... QUANTE INVENZIONI — Da Vidal trequartista alle cinque stelle fino a Cuadrado terzino, lo ha fatto spesso in questi anni in bianconero, proverà a inventarsi qualcosa pure questa volta, che non necessariamente sarà un cambio di modulo o un giocatore impiegato in posizione inusuale. La vera sfida della Juventus griffata CR7 è rendere la squadra più offensiva pur mantenendo la solidità difensiva, mettendo gli uomini di qualità nelle condizioni di rendere al meglio, pur non giocando nella posizione prediletta. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Juventus, pallonata in faccia alla tifosa: Ronaldo le regala maglia con dedica

Durante il riscaldam ...

Jan 31, 2019

Juventus, pallonata in faccia alla tifosa: Ronaldo le regala maglia con dedica Durante il riscaldamento del match contro il Chievo, il portoghese aveva colpito una sostenitrice bianconera sugli spalti. Il calciatore si è però fatto perdonare Botta al naso e occhiali rotti durante una partita. Questa volta, però, non si tratta di violenza da stadio. Lunedì 21 gennaio, la tifosa della Juventus Elena Di Martino è stata colpita da una pallonata mentre era sugli spalti dell’Allianz Stadium a godersi il riscaldamento dei bianconeri prima del match contro il Chievo. Una pallonata scagliata non da una calciatore qualsiasi, bensì da Cristiano Ronaldo. IL REGALO — La notizia ha fatto subito il giro del paese, arrivando anche alle orecchie di Cr7. E il gesto del fuoriclasse portoghese non si è fatto attendere. Oggi, infatti, la tifosa ha incontrato il cinque volte Pallone d’oro alla Continassa, si è scattata una foto con lui ed ha ricevuto in regalo la maglia di Ronaldo con dedica (“Per Elena, un abbraccio”) e autografo. “Il mio regalo per la pallonata. Un campione dentro e fuori dal campo... CR7”, il post sui social della tifosa bianconera. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

L

Jan 24, 2019

L'addio 16 anni fa: ecco come la Juve ricorda Gianni Agnelli Il 24 gennaio 2003 se ne andava l'Avvocato: successi, amori e passioni e un'unica vera fede, quella per i colori bianconeri. Vissuta sempre con stile Per tutti era l’Avvocato, per i tifosi della Juventus era anche e soprattutto il Presidente. Una vita al timone della sua squadra, per sette anni in prima persona, gli altri da deus ex machina e da uomo simbolo. Con lui la Juve è entrata nel mito, trascinata con maestria e competenza verso grandi successi sempre con quello stile inimitabile che – inevitabilmente – ha perso un po’ di lucentezza con il suo addio. Sedici anni fa, il 24 gennaio 2003, moriva Gianni Agnelli. E la Juventus lo ricorda così. La nota dei bianconeri – “Il 24 gennaio 2003 se ne andava Giovanni Agnelli”, si legge sul sito ufficiale della Vecchia Signora. “Ci lasciava una delle figure più importanti di tutta la nostra storia: non soltanto per l’amore che negli anni che dedicò alla Juventus, sia durante la sua Presidenza (1947/1954) che nei decenni successivi, ma anche perché Giovanni Agnelli era un esempio e una fonte di ispirazione per il lavoro di tutti”. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #gianniagnelli #bonucci

Supercoppa, CR7 e il 1° trofeo con la Juve: "È stata dura, ma sono felice"

L

Jan 17, 2019

Supercoppa, CR7 e il 1° trofeo con la Juve: "È stata dura, ma sono felice" L'attaccante portoghese decisivo col suo colpo di testa per superare il Milan e conquistare la prima coppa col nuovo club: "Che caldo. Ora godiamoci la coppa e torniamo a lavorare" #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #supercoppa #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Matuidi da record: nessuno come lui nel 2018

Il centrocampista della Juventus è il calciatore che  ...

Jan 10, 2019

Matuidi da record: nessuno come lui nel 2018 Il centrocampista della Juventus è il calciatore che ha vinto più partite nell'anno, lasciando indietro Griezmann e Di Maria ROMA - Chiedete a qualsiasi calciatore, non c'è trofeo alcuno che possa reggere il confronto con la Coppa del Mondo. Vincerla è la soddisfazione più grande che si possa avere, qualcosa di impareggiabile. Soprattutto per questo il 2018 è stato l'anno perfetto di Blaise Matuidi, campione con la Francia in Russia dopo la vittoria in finale contro la Croazia. La solita stagione da protagonista nella Juventus in Serie A era prevedibile, Allegri diffcilmente ci ha rinunciato schierando l'ex PSG quasi sempre. Ma il trionfo coi Bleus è stata la ciliegina sulla torta e non è un caso se il centrocampista è stato omaggiato ai Globe Soccer Awards col premio alla carriera. Un anno da ricordare, quindi, anche perché Matuidi nel 2018 ha stabilito un record: come testimoniato da lui stesso con una storia su Instagram, è il giocatore che ha vinto più partite nell'anno solare, 48. Secondi a pari merito ci sono Griezmann e Di Maria con 45 vittorie, Firmino e Rakitic chiudono a 44. Chapeau! #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Atletico, Cerezo aspetta la Juventus: «Chi passa va in finale»

A 50 giorni dall

Jan 3, 2019

Atletico, Cerezo aspetta la Juventus: «Chi passa va in finale» A 50 giorni dall'andata degli ottavi di Champions League tra la squadra di Allegri e quella di Simeone parla il presidente dei madrileni: «Mi aspetto due grandi partite da Griezmann. Ronaldo? Ha classe e cuore ma non abbiamo paura. Mi piace Dybala...» Con il brindisi di Capodanno e l’inizio del 2019 è iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per Atletico Madrid-Juventus (20 febbraio), andata di un ottavo di Champions League dal sapore almeno di una semifinale. Appuntamento fra 50 giorni al Wanda Metropolitano, lo stadio che il primo giugno ospiterà anche la finale della massima competizione europea. «Ci avviciniamo agli ottavi con fiducia, saranno due grandi partite», assicura Enrique Cerezo, presidente dell’Atletico Madrid e importante produttore cinematografico spagnolo. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Ronaldo, visita a sorpresa ai piccoli malati dell’ospedale Regina Margherita

La stella portoghese ...

Dec 27, 2018

Ronaldo, visita a sorpresa ai piccoli malati dell’ospedale Regina Margherita La stella portoghese è andata a trovare i giovani pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica: un momento di serenità alla vigilia di Natale Nel pomeriggio di oggi Cristiano Ronaldo e la sua compagna, Georgina, hanno effettuato una visita privata ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Accompagnati dal direttore sanitario dottor Giovanni La Valle e dal Direttore del reparto professoressa Franca Fagioli, la coppia ha dedicato un po’ di tempo ai bimbi ricoverati. Per i piccoli pazienti un momento di serenità e distrazione, in compagnia del campione portoghese, alla vigilia di Natale. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Chiellini: ” Tutti i valori che Scirea ha tramandato li ho trovati alla Juve”

Il difensore bian ...

Dec 18, 2018

Chiellini: ” Tutti i valori che Scirea ha tramandato li ho trovati alla Juve” Il difensore bianconero ha rilasciato delle dichiarazioni sull’ex capitano Gaetano Scirea. “Io sono qua per Mariella e per Riccardo perché sono persone che ho conosciuto da quando sono arrivato alla Juventus ed è stato da loro prima di tutti che ho cominciato a conoscere Gaetano. Ero molto piccolo quando è mancato, quindi ho avuto modo di vedere solo i video delle sue gesta calcistiche, ma tutti i valori che ha tramandato li ho conosciuti nell’ambiente Juventus. Mariella e Riccardo hanno portato avanti valori che ci sono rimasti nel cuore e li viviamo tutt’oggi. Ho la fortuna di vivere con Richi tutti i giorni e il minimo che ho potuto fare è scrivere quel libro per portare avanti i valori che Gaetano ha dato.  #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juventus, Allegri: "Vogliamo il primo posto. Chiellini riposa, Ronaldo ci sarà"

Il tecnico biancon ...

Dec 12, 2018

Juventus, Allegri: "Vogliamo il primo posto. Chiellini riposa, Ronaldo ci sarà" Il tecnico bianconero alla vigilia della sfida Champions con lo Young Boys: "Loro cercheranno un risultato storico, ma una vittoria ci permetterebbe di avere un ottavo più morbido. La manifestazione è sempre più competitiva" CR7 gioca perché il primo posto è molto importante. Se non ci fosse stato bisogno avrebbe riposato”. Massimiliano Allegri ne fa una questione di status della Juventus, che deve arrivare prima perché “ormai è stabilmente tra le grandi d’Europa”. E poi c’è un tema ancora più importante, figlio del pragmatismo allegriano che porta con sé grande buon senso. “Vincere il girone, per come si stanno mettendo le cose, ci consentirebbe di evitare Barcellona, Real Bayern, City, Bayern e forse Psg. In una Champions tremendamente qualitativa come questa, non mi dispiacerebbe giocare almeno un ottavo più tranquillo, visto che dai quarti in poi saranno tutte battaglie”. YOUNG BOYS — “E’ una squadra che gioca bene a calcio, in casa ha sempre fatto ottime figure e ha perso a Old Trafford al 91’. Se mi preoccupa il sintetico? No, anche se la palla viaggia molto più veloce. L’unica accortezza sarà far riposare Chiellini, che su questi campi si fa sempre male. Non rischierò nemmeno Alex Sandro, che rientrerà dal 1’ nel derby di sabato”. Formazione praticamente fatta, con Szczesny “sarà una grande notte come tutte quelle di Coppa, giocherei anche sulla sabbia altro che problema sintetico” in porta, De Sciglio, Bonucci, Rugani e Cancelo in difesa. A centrocampo Emre avrà più minuti rispetto all’Inter, ma dovrebbe partire in panchina con Pjanic-Bentancur in mezzo e Cuadrado-Douglas sulle fasce. In avanti l’unico vero dubbio, tra Dybala (favorito di un’incollatura) e Mandzukic per affiancare Ronaldo. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juve, Bernardeschi: "La Juve rende migliori. Mi ha dato tanto, devo sdebitarmi"

Federico è pronto  ...

Dec 5, 2018

Juve, Bernardeschi: "La Juve rende migliori. Mi ha dato tanto, devo sdebitarmi" Federico è pronto a rientrare: "Qui ogni giorno una sfida con te stesso. E Cristiano Ronaldo, il più forte del mondo, è l'esempio perfetto" Il Ronaldeschi, artista rinascimentale con ascendenze portoghesi, ha posato il pennello solo per poco. È pronto ad affrescare ancora perché la metà mancata nelle ultime settimane ha ritrovato l’ispirazione. Federico Bernardeschi, completamente recuperato, è pronto a ricongiungersi con Ronaldo, e a sfidare le gerarchie davanti che sembrano solidificate nel tridente del caos creativo Dybala-Cristiano-Mandzukic. L’idea di segnare il primo gol all’Inter, poi, è piuttosto stuzzicante. Intanto, oggi Berna è tornato a parlare dell’alieno atterrato a Torino e di come abbia portato nuove energie per tutti: “Ogni giorno devi sfidare te stesso, porti nuovi obbiettivi, anche piccoli, che devi raggiungere: questo ti stimola a tenere la testa al 100 per cento sul tuo lavoro. Da questo punto di vista abbiamo il più forte del mondo che è l’esempio più alto”. STILE JUVE — Bernardeschi è intervenuto nella pancia dell’Allianz, nella stessa stanza in cui a luglio la Juve ha svelato al mondo Cristiano. Stavolta era solo un evento Randstad, multinazionale olandese e partner dei bianconeri che si occupa di ricerca, selezione e formazione di risorse umane. Tema della serata, i fili invisibili tra mondo dell’impresa e calcio: anche su questo la Juventus è modello all’avanguardia. Anzi, pare che i bianconeri, nella loro rigida struttura aziendale, abbiano rapito il cuore del numero 33, un ragazzo curioso della vita e non solo del pallone: “Lo dicono tutti, la Juve accelera un processo di crescita umana e non solo calcistica – ha ribadito . Qui entri in un mondo particolare, affascinante. Da te si pretende il massimo ogni giorno, però in cambio, da tutti i componenti della società, ricevi insegnamenti che ti rendono una persona migliore. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football

Juve, Ronaldo e Mandukic: che simbiosi. Tra capolavori, assist e gol

Il portoghese, il primo nella  ...

Nov 29, 2018

Juve, Ronaldo e Mandukic: che simbiosi. Tra capolavori, assist e gol Il portoghese, il primo nella storia a vincere 100 gare di Champions, fa sbloccare Mario in Europa, poi esulta sui social Chissà se Leni, il carlino di 10 anni che Mario tratta come un figlio e che è il vero padrone di casa Mandzukic, si è goduto lo spettacolo al calduccio di casa, davanti alla tv. Forse avrà sentito anche lui il boato che ha scaldato lo Stadium al 14’ del secondo tempo, mentre mister No Good (così lo chiamano i tifosi) si lanciava felice su Cristiano Ronaldo. La sintesi della gara col Valencia è tutta qui: CR7 ricama in mezzo all’area e Mario trasforma un delizioso cross rasoterra nel lasciapassare per gli ottavi. Dopo Milan e Spal, eccoli di nuovo muoversi in simbiosi per il bene della Signora. Più passano le giornate (di campionato e di Champions), più la sintonia aumenta tra i due marcantoni dell’attacco di Madama: se segna uno lo fa anche l’altro oppure uno si mette al servizio dell’altro. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #valencia #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juve, Allegri: "Valencia in salute, ma vogliamo gli ottavi. Campionato aperto"

Il tecnico bianconer ...

Nov 27, 2018

Juve, Allegri: "Valencia in salute, ma vogliamo gli ottavi. Campionato aperto" Il tecnico bianconero e la sfida col Valencia: "Facciamo un passo alla volta, la Champions è una competizione a sé. Il Barcellona al momento è favorito, ma tra le prime inseguitrici ci siamo anche noi" "Ci vuole calma". Massimiliano Allegri rispolvera una delle sue frasi preferite per presentare la sfida al Valencia, match che può regalare alla Juventus la qualificazione agli ottavi di Champions League con un turno d'anticipo. "Il campionato è sempre aperto - esordisce il tecnico bianconero -. Abbiamo tanti scontri diretti a dicembre, con Roma e a Inter per esempio. In Champions dobbiamo fare un passo alla volta, prendiamoci la qualificazione poi pensiamo al primo posto. Di sicuro domani non dobbiamo addormentarci come abbiamo fatto gli ultimi 5 minuti col Manchester: sarà una partita difficile perché loro sono in un buon momento e non sono quelli dell'andata. La sconfitta con gli inglesi però ci ha fatto bene, altrimenti rischiavamo di cadere a Milano". #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #valencia #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Calciomercato Juventus, ultim’ora Mbappè: Agnelli ha deciso
MERCATO JUVE – Agnelli scalda i mo ...

Nov 20, 2018

Calciomercato Juventus, ultim’ora Mbappè: Agnelli ha deciso MERCATO JUVE – Agnelli scalda i motori: il presidente bianconero infatti avrebbe grandissime idee per il calciomercato della Juventus. D’altronde il numero uno juventino è stato chiaro quando ha parlato dei prossimi movimenti di mercato. L’obiettivo è quello di portare alla Juve i milgiori giocatori del mondo per creare una formazione spaziale, semplicemente la più forte del mondo. Nelle ultimissime ore è spuntata una clamorosa indiscrezione di mercato della Juventus: Agnelli avrebbe deciso di puntare tutto sul fenomeno francese del PSG Kilyan Mbappè in caso di addio di Dybala. Come riportato da Tuttosport, la cessione del numero 10 argentino non è assolutamente da esclusere, soprattutto di fronte ad un’offerta irrinunciabile da 130/140 milioni di euro. E il candidato numero uno a raccogliere la sua eredità sarebbe proprio Mbappè, autentico sogno proibito della dirigenza bianconera. Ma non è l’unico, anzi. Nella super lista dei desideri della Vecchia Signora infatti sono finiti anche altri fenomeni di livello assoluto. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juve, Mandzukic e CR7 show: nelle grandi occasioni non tradiscono mai

Il croato ancora decisivo in  ...

Nov 13, 2018

Juve, Mandzukic e CR7 show: nelle grandi occasioni non tradiscono mai Il croato ancora decisivo in un big match dopo i due gol al Napoli. Cristiano Ronaldo festeggia il record di 34 punti su 36 #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Sacchi: "Vince il Milan se...". Lippi: "No, i 3 punti alla Juve"
L’ex allenatore rossonero: “Ser ...

Nov 11, 2018

Sacchi: "Vince il Milan se...". Lippi: "No, i 3 punti alla Juve" L’ex allenatore rossonero: “Serviranno organizzazione e aggressività”. L’ex tecnico bianconero elogia Ronaldo: “È una macchina da gol e i bianconeri sono arrabbiati” Milan-Juventus è una partita speciale, mai banale. Domenica sera, le due formazioni si affronteranno con obiettivi diversi: i rossoneri inseguono punti preziosi per alimentare le speranze di qualificazione alla prossima Champions League, mentre i bianconeri vogliono continuare la loro marcia inarrestabile. La sfida di San Siro viene inquadrata e presentata da due ex allenatori delle formazioni: Arrigo Sacchi e Marcello Lippi. SACCHI — Sul lato rossonero, Arrigo Sacchi non nasconde le difficoltà con cui si trova a convivere Gattuso: “Ha una montagna di infortunati e deve affrontare la partita della vita in condizioni precarie”. Una sfida da affrontare con equilibrio ed attenzione, oltre ad elementi come “organizzazione, grande fisicità, velocità nella distribuzione del pallone e aggressività”. Il favore del pronostico, secondo l’ex tecnico rossonero, pende dalla parte della Juventus per il valore dell’organico, con uomini capaci di risolvere la partita in ogni momento. Anche se “il calcio è come la vita: non sai mai che cosa ti può succedere”. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #arrigosacchi #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #milan #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juventus, bella e buona: ma in Champions League serve cinismo

I bianconeri creano però non chiudon ...

Nov 9, 2018

Juventus, bella e buona: ma in Champions League serve cinismo I bianconeri creano però non chiudono le partite. Allegri conferma: “Bisogna far gol, essere cattivi La Juventus tira tanto ma segna poco. È questo il dato che viene fuori da questi primi mesi bianconeri. La Juve è cinica per definizione, impietosa per abitudine, spietata per tradizione. Questa squadra invece è diversa dalle altre vestite di bianconero: impressiona per il palleggio, il controllo della palla e della partita, ma sembra divertirsi a tenere in vita gli avversari. È successo in tante partite in stagione, in particolare in quelle Genoa e Manchester United. La Juventus è bella e buona. Troppo buona e lo confermato i dati Opta: tra le 17 squadre considerate, i bianconeri sono al secondo posto per tiri totali alle spalle del Manchester City. La percentuale realizzativa, però, è appena superiore al 10%. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #mourinho #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Bonucci e Chiellini aspettano Mourinho
I due difensori bianconeri torneranno a far coppia insieme ne ...

Nov 6, 2018

Bonucci e Chiellini aspettano Mourinho I due difensori bianconeri torneranno a far coppia insieme nella gara di domani TORINO – Dopo la vittoria nella gara di andata per 1-0, la Juventus vuole ripetersi anche di fronte al proprio pubblico, che sta già preparando un trattamento speciale a chi di ‘ Special’ se ne intende, Josè Mourinho, uno dei personaggi più odiati dalla tifoseria juventina. Dopo l’ultima apparizione all’Old Trafford, in cui l’allenatore portoghese si è esibito in qualche gesto di troppo all’indirizzo del settore ospiti e , dopo aver rilasciato dichiarazioni fuori luogo sulla coppia difensiva Bonucci e Chiellini. Domani torneranno ad affrontarsi in quella che sarà una vera e propria bolgia, chissà chi avrà la meglio. Intanto in casa Juve è pronto il super colpo di mercato. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #mourinho #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Juventus, Cuadrado un jolly tuttofare: ora corre verso lo United

Il colombiano si sta rivelando l

Nov 4, 2018

Juventus, Cuadrado un jolly tuttofare: ora corre verso lo United Il colombiano si sta rivelando l'uomo in più di Allegri. I problemi di Mandzukic e Douglas Costa, potrebbero permettergli di essere titolare in Champions LA CHAMPIONS — Il particolare in settimana tornerà utile perché Cuadrado è un probabile titolare per Juventus-Manchester United di mercoledì sera. L’attacco della Juve è in emergenza, Mandzukic ieri mattina ha lasciato il ritiro e Douglas Costa è uscito a fine secondo tempo per un affaticamento muscolare. Allegri rischia di avere tre assenti - oltre a loro, Bernardeschi - e il tridente Cuadrado-Dybala-Ronaldo a tre giorni dalla partita è il più probabile. Sì, il calcio è strano e a volte le stagioni cambiano rotta anche negli Juve-Cagliari di inizio novembre. Juan nelle prime settimane della stagione è rimasto più volte in panchina ma ora sembra fondamentale: è già stato prezioso a Manchester e a due settimane di distanza promette di esserlo ancora.  Luca Bianchin #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

JUVENTUS, SIPARIETTO MOURINHO-AGNELLI: "RISPOSTA FANTASTICA!"
IL TECNICO DEL MANCHESTER UNITED HA SV ...

Oct 29, 2018

JUVENTUS, SIPARIETTO MOURINHO-AGNELLI: "RISPOSTA FANTASTICA!" IL TECNICO DEL MANCHESTER UNITED HA SVELATO UN RETROSCENA DEL MATCH DI CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS MOURINHO AGNELLI / Ha fatto discutere il gesto di José Mourinhonel finale di gara del match di Champions League contro la Juventus, quando aveva risposto ai tifosi bianconeri con le tre dita in riferimento al 'Triplete' conseguito ai tempi dell'Inter Il tecnico del Manchester United qualche giorno più tardi è ritornato sulla sfida persa con i bianconeri, svelando di un incontro nel pre-gara con la dirigenza dei campioni d'Italia: "Prima della partita ho detto al signor Agnelli: 'da quando ho lasciato l'Inter, hai vinto sette scudetti di fila e sembra che arriverà l'ottavo'. Lui mi ha risposto che non voleva l'ottavo, ma che ne voleva dieci di fila - ha rivelato il portoghese a margine dell'incontro di campionato con l'Everton - Penso che questa sia una risposta fantastica. Nonostante i sette scudetti hanno comprato Cristiano Ronaldo, Bonucci, Emre Can e Cancello, quindi vogliono sempre di più. Penso che inseguiranno il 'Triplete' e, se non arriverà quest'anno, lci riproveranno l'anno prossimo. Non conoscono la loro struttura, però mi piacciono i criteri e i principi che hanno per progettare il futuro". #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

LA SQUADRA DI ALLEGRI SFODERA UNA PRESTAZIONE PRATICAMENTE PERFETTA: CRONACA E TABELLINO

CHAMPIONS  ...

Oct 24, 2018

LA SQUADRA DI ALLEGRI SFODERA UNA PRESTAZIONE PRATICAMENTE PERFETTA: CRONACA E TABELLINO CHAMPIONS MANCHESTER UNITED JUVENTUS / La Juventus espugna Old Trafford: i bianconeri battono 1-0 il Manchester United e mettono una serie ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Il primo tempo è praticamente giocato soltanto nella metà campo dei padroni di casa: la Juventus è assoluta padrone del gioco come testimonia il possesso palla che recita 70% per i bianconeri. Il tridente scelto da Allegri (Ronaldo, Dybala, Cuadrado) mette in costante apprensione la difesa di Mourinho e il gol che arriva al 17' è la logica conseguenza: discesa di Ronaldo, cross sul quale si avventa Cuadrado; palla ribattuta e Dybala è il più lesto ad avventarsi e battere de Gea. Il vantaggio galvanizza ancora di più gli uomini di Allegri che sfiorano il vantaggio in un paio di occasione: bravo de Gea su una conclusione di Ronaldo, un tiro di Dybala si spegne invece sul fondo. . Il primo tempo finisce sullo 0-1. Ad inizio ripresa è Ronaldo ad andare vicino al raddoppio: de Gea vola a negare la gioia del gol all'ex più atteso. Il Manchester United fatica a costruire gioco: il primo vero pericolo per Szczesny arriva al 75' quando Pogba vede respingere una sua conclusione sul palo; la palla sbatte poi sul portiere polacco e finisce sul fondo. E' l'ultimo sussulto del match: la Juventus conquista l'Inghilterra e mette un piede negli ottavi di Champions. MANCHESTER UNITED-JUVENTUS Marcatori: 17' Dybala (J) Ammoniti: 56' Matuidi (J) Classifica: Juventus 9, Manchester United 4, Valencia 2, Young Boys 1 #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA PER L

Oct 23, 2018

DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA PER L'ATTACCANTE CROATO: I CONVOCATI DI MASSIMILIANO ALLEGRI MANCHESTER UNITED JUVENTUS INFORTUNIO MANDZUKIC CONVOCATI / Brutte notizie in casa Juventus alla vigilia della trasferta di Manchester. Oltre a Emre Can, fermato da un nodulo tiroideo, Massimiliano Allegri dovrà fare a meno anche di Mario Mandzukic. L'attaccante croato ha rimediato una distorsione alla caviglia e non è stato convocato per la sfida di Champions League. Non solo problemi a centrocampo, dunque, per l'allenatore toscano, che avrà solo tre giocatori a disposizione in mediana. Ecco la lista completa diramata dal club bianconero: Portieri: Szczesny, Perin, Pinsoglio Difensori: De Sciglio, Chiellini, Benatia, Alex Sandro, Barzagli, Bonucci, Cancelo, Rugani Centrocampisti: Pjanic, Matuidi, Bentancur Attaccanti: Cristiano Ronaldo, Dybala, Douglas Costa, Cuadrado, Kean, Bernardeschi. #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #championsleague #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #bernardeschi #calcio #manchester #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

JUVENTUS-GENOA, RONALDO VS PIATEK: CHI LA SPUNTA?  Bruno De Santis 
Confronto tra il fuoriclasse por ...

Oct 19, 2018

JUVENTUS-GENOA, RONALDO VS PIATEK: CHI LA SPUNTA? Bruno De Santis Confronto tra il fuoriclasse portoghese e l'attaccante polacco: gol, statistiche, pagelle JUVENTUS GENOA RONALDO PIATEK / Uno è il campione affermato che deve risollevere le sorti del nostro campionato, l'altro il giovane emergente che fa gola a tutti: Juventus-Genoa sarà soprattutto Cristiano Ronaldocontro Piatek, i gol portoghesi contro quelli polacchi, la fama del numero uno contro la fame di chi vuole affermarsi nel grande calcio. CR7 è a quota quattro gol in campionato, più del doppio quelli messi a segno dall'attaccante rossoblù: nove con una partita in meno (il Genoa deve recuperare la gara di esordio contro il Milan). Ma, gol a parte, regge davvero il confronto tra Ronaldo e Piatek: diamo uno sguardo a numeri, statistiche e pagelle. Ronaldo primeggia per numero di tiri in porta e assist, ma è dietro come media gol/minuti e per la media voti: 6.6 contro 6.8; dall'altra parte Piatek va a segno con una frequenza disarmante: una rete ogni 70 minuti. Niente assist per il polacco che ha anche una percentuale di realizzazione molto elevata: i tiri in porta sono appena 27, meno di quattro a partita (Ronaldo è a 5.9 a match). Confronto Ronaldo-Piatek: tutti i numeri CRISTIANO RONALDO Gol: 4 Partite Giocate: 8 1 gol ogni 180 minuti Tiri totali: 47 Assist: 3 Media Voto: 6,6 PIATEK Gol: 9 Partite Giocate: 7 1 gol ogni 70 minuti Tiri Totali: 27 Assist: 0 Media Voto: 6,8 #juventus #juve #bianconeri #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #noprofit #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #piatek #calcio #solidarity #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Cari amici, vecchi e nuovi, benvenuti sul nostro account Instagram. Come sempre, lo scopo delle nost ...

Oct 13, 2018

Cari amici, vecchi e nuovi, benvenuti sul nostro account Instagram. Come sempre, lo scopo delle nostre iniziative è quello della beneficenza, che come ben saprete, nel corso degli anni è stato il "collante" di questo splendido "Gruppo di Amici della Juve"! CONTINUATE A SOSTENERCI!!! 🏁🏁🏁 #juventus #juve #bianconeri #blackandwhite #sermig #casaugi #arsenaledellapace #ernestoolivero #solidarietà #beneficenza #noprofit #grandiamicidellajuve #finoallafine #cristianoronaldo #cr7 #augustataurinorum #calcio #solidarity #cuorebianconero #football #footballfans #juventusstadium #juventusfc #dybala #mandzukic #chiellini #juventuswomen #delpiero #sport #bonucci

Oggi si festeggia con i #grandiamicidellajuve il #33scudetto ...

May 9, 2015

Oggi si festeggia con i #grandiamicidellajuve il #33scudetto

Ieri con l

May 18, 2014

Ieri con l' associazione #grandiamicidellajuve abbiamo festeggiato il #32 scudetto ospiti del #sermig all' #arsenaledellapace #grandiamicidellajuve